lunedì 28 luglio 2008

Fête Blanche 2008: bilancio

Nonostante lo stato di forte affaticamento dovuto al week-end ad alti regimi, e nonostante la frenesia e la corsa agli ultimi preparativi per mio ormai imminente trasferimento in Austria, non potevo rinunciare a scrivere questo post, riguardante quello che, come già detto, considero uno degli eventi più importanti dell'anno: la Fête Blanche 2008 a Velden, in Austria.
Siamo partiti abbastanza in orario, ma abbiamo avuto subito una sorpresa ben poco gradita: l'impianto di climatizzazione del minivan preso a noleggio non funzionava. Poco male per l'andata, vista l'adrenalina che si respirava ed il clima di festa. Diciamo che abbiamo sofferto molto di più al ritorno.
La festa, venerdì sera, è stata il consueto macello: tanta gente, tanto divertimento, tante bevande alcoliche ed una quantità ingente di bellissime donne, tutte vestite di bianco: una miscela esplosiva, che nonostante gli anni, non finisce mai di catturare me ed i miei amici.
Sabato pomeriggio siamo riusciti a giocare un po' a Beach Volley, prima che cominciasse a piovere, per poi uscire a cena. La serata di sabato è stata molto più tranquilla rispetto alla precedente, soprattutto per me che, vittima di acciacchi muscolari ed articolari dovuti allo stato di forma pietoso nonchè portatore di uno stato di spossatezza non smaltito nel pomeriggio, sono andato a dormire molto prima del solito.
Il viaggio di ritorno è stato un po' una sofferenza, soprattutto a causa del suddetto problema al mezzo oltre che ad un eccesso di esalazioni tossiche insopportabili, all'interno del minivan, ad opera di tristemente famosi individui.
I tre amici che venivano per la prima volta, sono stati favorevolmente impressionati, a giudicare dai commenti e dal fatto che hanno già prenotato il posto per l'anno prossimo.
Io, sinceramente, spero di essere già sul posto, a Luglio dell'anno prossimo.
In caso contrario, farò il possibile per non mancare alla Fête Blanche 2009.
Previo il permesso degli interessati, ho intenzione di postare a breve alcune foto.

3 commenti:

Lucio ha detto...

per quanto riguarda le esalazioni, la cosa era veramente imbarazzante. Mi sono risvegliato ben 2 volte nel tratto Pontebba - Quarto d'Altino a causa di gas tossici che mi risalivano improvvisamente le cavità nasali! Per quanto riguarda le fotto, a me sta bene, basta che inserisca quelle più maiale!

Ari ha detto...

no no noi vogliamo vedere quelle più maiale invece. preferibilmente con lucio come protagonista.

ciao oscar!

Madeo ha detto...

Maiale,mi sa che non abbiamo ancora spiegato a tutti come passiamo la Fète blanche...........