domenica 30 novembre 2008

Krampus

Un breve post per descrivere la giornata di ieri, nella quale in tutta Austria ed in altri paesi dell'arco alpino ( compreso l'Alto Adige, naturalmente ) si celebra la ricorrenza di Krampus. In teoria sarebbe il 5 dicembre, ma organizzano i festeggiamenti il sabato precedente o quello successivo, in modo da permettere alla gente di partecipare, ed al fine di non creare disagio, in quanto mezzo centro storico viene chiuso al traffico.
Si tratta di una parata in maschera di mostri a carattere religioso-folkloristico.
La tradizione vuole che ad aprire la parata ci sia S.Nicolò, un vescovo, seguito da alcune persone vestite da angeli. Al seguito arriva il vero piatto forte della parata: i Krampus. E' gente travestita da mostri con le corna, come potete vedere dalle immagini sotto. I costumi sono molto ben fatti, al contrario di quanto mi aspettavo. In alcuni momenti sembrava di essere in un videogioco o in un film Fantasy. Purtroppo le foto non rendono onore ai costumi e non riproducono l'atmosfera dell'evento. Questi mostri hanno diversi compiti, perchè la tradizione sia mantenuta. Innanzitutto fanno un bordello infernale con campanacci di diversi tipi e dimensioni ( uno aveva anche una motosega ). Inoltre devono comportarsi da mostri, provocando e disturbando il pubblico. In genere si comportano bene con i bambini piccoli e con le ragazze carine, e si prestano volentieri per fare foto o scherzare un po'. Sono più selvaggi ed aggressivi con gli adolescenti. La sfilata è durata circa due ore, ma non l'ho vista tutta, perchè stavo per morire assiderato. Un mio compagno di squadra mi ha detto che erano previsti più di 300 personaggi in maschera, e non credo si sia sbagliato di tanto.
Per tradizione, durante la processione i mostri non possono far del male a nessuno, perchè sono sotto l'influenza di S.Nicolò. Alla fine della parata, verso le otto, il "vescovo" se ne va, ed i Krampus sono liberi di fare quello che vogliono. Ciò si concretizza in inseguimenti per le strade cittadine, conditi con frustate alle gambe, urla e schiamazzi fino a tarda ora. Inoltre, gran parte dei mostri si dedica al giro delle birrerie e dei bar, dove frustano le gambe della gente, spingono in malomodo i clienti, fanno un rumore insopportabile e rapiscono le ragazze ( per lasciarle andare appena fuori dal locale, magari dopo essersi fatti dare il numero di telefono ). Se succedesse da noi, ci sarebbero risse a non finire. Qui la gente ride di gusto, e magari spintona o provoca i mostri per farli arrabbiare.

Dopo la sfilata, mi sono incontrato con degli amici, e siamo andati in alcuni locali, tutti inediti per me. Nel secondo posto, all'Havana Club, è entrato appunto un gruppo di Krampus, e la gente era parecchio divertita. Il rumore era insopportabile, non capisco come facciano a farne così tanto, con dei campanacci. Hanno portato via un paio di ragazze e distribuito un po' di spintoni e frustate ( due delle quali mi hanno preso in pieno, ma niente di grave ). Dopo un terzo locale, mi sono accomodato a casa, verso le due, anche perchè dovevo ancora cenare.

Inizialmente non ero entusiasta di andare a vedere questa manifestazione, invece devo dire che ne è valsa la pena, come mi era stato anticipato da diverse persone qui allo studentato. Anche perchè, vista l'importanza dell'evento, i mezzi pubblici ieri erano gratuiti.

Un'ultima cosa, che non centra niente ma che vorrei ugualmente segnalare: sapete cosa si intende per "Redneck", riferito agli abitanti di razza caucasica degli stati meridionali degli USA ? E' il nomignolo appioppato agli zotici, spesso presi in giro per la loro ignoranza, sporcizia, razzismo gratuito ed usanze incredibili. In questo sito sono raccolte alcune caratteristiche comuni, in chiave umoristica, per stabilire se potete riconoscervi in questi personaggi:
http://www.countryhumor.com/redneck/mightbe.htm
Ne traduco "alla buona" alcune per darvi un'idea del contenuto:
- Sei convinto che le donne siano eccitate da rumori animaleschi e versi seduttivi fatti con la lingua
- Credi che Dom Perignon sia un boss mafioso
- Hai più di due parenti che si chiamano "Bubba" o "Junior"
- Hai dovuto toglierti lo stuzzicadenti dalla bocca per posare per una foto di matrimonio
- Hai perso almeno un dente aprendo una bottiglia di birra
- Credi che le bretelle siano un tipo di t-shirt
- Tuo padre ti accompagnava a scuola perchè eravate nella stessa classe
- Tua moglie pesa di più del tuo frigorifero
- La tua collezione di lattine di birra è considerata un'attrazione turistica nella tua città
- Per ricordare la tua età, ti basta controllare il numero degli anelli nella vasca da bagno
- Indossi stivali da cowboy in combinata con i pantaloni corti

8 commenti:

Grissino ha detto...

Bellissimoooooo!! Qui a Vienna l'anno scorso li ho visti in un giorno di scuola che terrorizzavano i bambini (e la mia dalmata) all'uscita di scuola (piú o meno fra le 15 e le 16 quando esco per la passeggiata). Io prepareró il SACCHETTO da Krampus ossia quello con le arachidi, i mandarini e i dolcetti da dare a alcuni miei amici. Chissá se qualcuno mi regalerá mai la frusta del Krampus con su i dolcetti!!!!

Oscar ha detto...

@Grissino: decisamente suggestivo. Poi, con la neve a terra ed il buio, i mostri sembravano veri. Secondo me lavorano parecchio per quei travestimenti, non è roba che comperi in negozio.

Anonimo ha detto...

Se torni a casa per Natale, e hai nostalgia del Krampus, mi metto d'accordo con gli amici e magari qualche frustata, cinghiata o randellata te la diamo noi. Gli amici servono anche a questo, no?
Saluti.
Beda.

Anonimo ha detto...

beh... i krampus con cui ti sei fatto fotografare non sono bruttissimi... a parte l'occhialuta dietro..
ciao checco

Lucio ha detto...

qualcuno era convinto che la festa fosse il prox venerdì...magari è meglio avvertire. Concordo con il fatto che se la facessero dalle "nostre" parti verrebbe fuori un macello unico, nel senso purtroppo negativo del termine!

Anonimo ha detto...

Ciao OSCAR,
fortunatamente non ti stai annoiando più di tanto - forse è peggio infrasettimanalmente perchè non hai impegni professionali.
Tra festivi privé e feste paesane te la stai spassando - Eh !!
Un amica di ballo ha fatto un corso formativo presso un'azienda di Klagenfurt, multinazionale con filiale italiana che produce tubi. Mi ha detto il nome ma non lo ricordo più: OBI / OBAS / OGRAS o altro. So che così non ti aiuto - Ti dice qualcosa ?? Magari provi a fare qualche ricerca ...
ciao
UGHINO

Anonimo ha detto...

KRAMPUS - è la versione austriaca ed anticipata del ns Carnevale.
Però se lo fanno a Venezia ... che bello !!
Se lo fanno a Dolo (non dico Fiesso perché stimolerei contrazioni addominali!!) il 90% delle persone direbbe "solita cagata" (moltiplichiamo per i vari paesi della Riviera, perché ad ognuno il suo!)
Secondo me, l'effetto lontanza che caratterizza alcuni eventi, fa sì che tutto sia più interessante ! Non dico bello perché dipende dai gusti.
Effettivamente il KRAMPUS, così come presentato da OSCAR nel suo blog, incuriosisce molto !
Per rispetto dei lettori, non cito la festa di Halloween, importata in Italia.
Cordialità,
UGHINO

Oscar ha detto...

@Beda: grazie per il pensiero, ma non serve. Magari ci troviamo lo stesso per bere qualcosa, senza che ti porti catene e fruste.
@Checco: in realtà la ragazza non era malvagia. In foto è venuta malamente.
@Lucio: la festa ufficiale è il 5 dicembre, ma è tipo il carnevale da noi: lo organizzano in giorni diversi, perchè così arrivano i gruppi di Krampus da altri paesi, e c'è più spettacolo
@Fabiei: se lavorassi, mi annoierei ancora meno. Ho visto una grossa azienda che si chiama OBI, è anche vicino a dove abito. Dopo guardo se hanno un sito internet. Grazie. Per il discorso Krampus, il problema è che da noi la gente snobba quasi tutto. Qui, invece, non vedono l'ora, anche per cose da niente ( vedi stand del Gluhwein ).