mercoledì 22 ottobre 2008

Bancomat Kaputt

Come da titolo, oggi ho avuto la triste sorpresa che il mio Bancomat non funziona. Non è gravissimo, in quanto ho un po' di soldi nel conto corrente austriaco, un pochi nella PostePay ed un pochi in contanti. Ho mandato una mail alla mia banca in Italia, e spero che mi rispondano presto. A proposito di c/c austriaco, oggi finalmente sono andato a ritirare il Bancomat ed gli altri documenti, compresi quelli per l'home banking e quello per rendere automatico il pagamento dell'affitto dello studentato. La banca è fatta in modo totalmente diverso dalle nostre: anzichè gli sportelli, è divisa in tanti uffici, separati uno dall'altro. I clienti entrano uno alla volta in ufficio, dove l'impiegato ti fa accomodare e, nel caso di operazioni lunghe, chiede anche se vuoi qualcosa da bere. Questo l'ho visto in tutte e tre le banche dove sono entrato, e non mi sembra certo una cattiva idea. Torna in mente il tormentone dello spot pubblicitario "La mia banca è differente" !

A parte questo, il corso procede bene, anche se mi sto convincendo sempre di più che il livello al quale sono stato assegnato è troppo alto. Oggi, per fare un esempio, ci hanno dato un foglio con un esercizio ( verbi da trasformare in nomi ) nel quale conoscevo meno della metà dei vocaboli. Ma la cosa che mi ha stupito è che quando l'ho svolto, in gruppo con altre tre persone, due di queste sapevano anche meno di me. Non ho intenzione di chiedere di passare al livello inferiore, chiaramente, ma bisogna che mi decida a studiare più seriamente.
Al corso ho fatto conoscenza con quasi metà classe, ed alcuni personaggi sono decisamente interessanti.

Per quanto riguarda il lavoro, sto continuando a mandare curriculum, ma per il momento non sono stato contattato da nessuno. Martedì ne ho portato uno personalmente ad una filiale Billa qui vicino a dove abito, ma come prima domanda mi hanno chiesto se ho esperienza come banconiere, ed io, purtroppo, i salumi sono specializzato a mangiarli, e non a venderli. Ho visto sia sul giornale che in diversi siti di inserzioni, che i banconieri sono una figura molto richiesta. Imprare non sarebbe una cattiva idea. La settimana prossima credo che andrò in centro a portare il curriculum ad alcune agenzie interinali.

Con la pallavolo sono temporaneamente "fermo" in quanto venerdì scorso non c'era allenamento e martedì non potevo certo perdere Juventus-Real Madrid, che alla fine ho visto a pezzi, in quanto all'Admiral qui vicino trasmettevano le partite di ieri sera alternativamente, tipo Diretta Gol, per capirci.
Venerdì, se mi danno conferma, dovrei andare a provare con una squadra che si allena in serate nelle quali sono libero, ed in una palestra relativamente vicina.
Dopo l'eventuale allenamento, credo che prenderò parte al "Mensa Party", una festa, sempre organizzata dagli studenti, che anzichè all'Università si svolge in un ristorante Self Service attiguo all'ateneo, e che si professa come festa "alternativa" specificando già sulla riduzione che non metteranno musica Mainstream ( per esempio scrivono testualmente "ganz ohne Shakira und Ötzi", quest'ultimo un DJ da tamarri austriaco ) e che saranno praticati prezzi popolari sia per l'entrata ( dai 3 ai 5 euri a seconda dell'ora di ingresso e dell'appartenenza o meno all'Università ) e delle bevande, dove come esempio citano "Grosses Bier - 2.5 €". Speriamo che non vengano troppi bulli che non centrano niente con l'Università, paura manifestatami da un paio di studenti "veterani" oggi pomeriggio.


Domenica ho nuovamente approfittato del bel tempo, per fare un giro inedito in bici, in una zona montuosa un po' a sud del Woerthersee. Era decisamente al di sopra delle mie possibilità, tanto che in 2-3 occasioni sono dovuto scendere dalla bici per proseguire a piedi, ma ne è valsa la pena. Vi posto un paio di foto.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao OSCAR,
non so se in Italia le banche avranno la possiblità di mettere a disposizione un ufficio apposito per ogni dipendente/cliente. Sarebbe opportuno per la riservatezza, ma forse c'è un problema di sicurezza che va oltre! Quest'anno ho dato forfait alla pallavolo-Dolo - un pò mi spiace, ma a vedere gli allenamenti era minimo sempre olre 20 persone ! Dunque ho cercato una temporanea soluzione e mi sono dedicato un pò al ballo, per il piacere di molte donne ... e magari mi reiscrivo in malestra.
Per il lavoro, se non ti spiace, potresti cercare qualche azienda di trasporti che facccia da agenzia, così non sei legato alle operazioni di magazzino - l'esperienza ce l'hai. A Kalgenfurt ne ho viste un paio, direzione sud-Viktring - dove abbiamo riparato l'auto di Budino. Sicuramente avrei modo di parlare il tedesco con le ditte clienti, che non saranno solo italiane, ma anche tdesche. E sicuramente non sarà il dialetto locale - appunto molto importante. Fare il cassiere o il salumiere, partando i dovuti rispetti, non ti permette di fare conversazione - se non vuoi rischiare di tagliarti una mano e o di farti licenziare per scarso rendimento ! Oppure opti per commesso: allora le possibilità di fare conversazione sono decisamente superiori - disponibilità fine settimana, festività - non essere esigente !
Crisi: ammetto che il settore trasporti sta cominciando ad annaspare - se continua così l'anno prossimo si conteranno i morti !!
WW la fuga !! (posso dirlo...
ciao
UGHINO

Grissino ha detto...

Beh, se é solo per le parole, figurati, io ci combatto giornalmente, mi sembra un mare senza fine.

Bellissime le foto. Mi raccomando il vaccino per le zecche quest'inverno perché da te mi sembra che ce ne siano piú di qui...

Lucio ha detto...

ti vedo proprio col cappellino a tagliare prosciutto dietro ad un banco! Comunque, sicuramente meglio che tornare nei trasporti...
Ughino deve aver cominciato a risentire dell'età perché ortograficamente si merita una torta in faccia!

Anonimo ha detto...

@lucio:
in italiano era tra il 5/6 ed il 6---
Però con le donne !!

Oscar ha detto...

@Ughino: peccato per la pallavolo, ma se sono sempre così tanti, fai bene. Magari informati più avanti, tipo febbraio-marzo quando tanta gente sta a casa. Mi sono stampato una lista degli spedizionieri e trasportatori di Klagenfurt, ed ho in programma di spedire una serie di cv a breve. Banconiere, cassiere o commesso sono lavori in cui non fai tanta conversazione, vero, ma comunque porti a casa soldi a fine mese.
La crisi credo ci sia in quasi tutti i settori, quindi, di riflesso, anche nei trasporti.
@Grissino: non è che credevo di imparare il tedesco in due mesi, ma vedere certe cose mi scoraggia un po'. Per il vaccino, è in programma a breve, anche perchè in Italia costava una fortuna.
@Lucio: potrei fare tipo Ferruccio "Mi dia due etti di prosciutto per farvore" - "Sono tre etti e mezzo, signora, va bene lo stesso ?". Qui mi lascerebbero a casa dopo due giorni con quel sistema. Fabiei è un uomo d'affari, non ha tempo da perdere con ortografia e grammatica.
@Anonimo(Fabiei): italiano dal 5/6 al 6--, Donne anche un paio di punti di meno, direi.

Anonimo ha detto...

Prossimamente in quel di Klagenfurt (non so ancora quando!) darò lezioni gratuite su come "beccare donne" con due passi di salsa !
Vedrete ! vedrete !!
FABIEI

Lucio ha detto...

avrei scommesso tutto il mio capitale che la Fabietta sarebbe caduta in un corso di ballo pseudo-latino-americano, mi ci sarei giocato la minchia! E son convinto che prima o poi me lo troverò su un volo per Santo Domingo con canottiera, cappello di foglie con tanto di cavalletta (che l'assistente di volo prontamente ti rompe volontariamente nel finto intento di sistemartelo in cappelliera!) e foto in riva al mare col suo sorrisetto-Mira, accanto alle due animatrici che "e iera tanto brave a insegnarte a salsa e e merende!".

Anonimo ha detto...

Egregio Signor Luzio,
noto, senza stupore, della sua crescente "invidia" (in senso positivo, naturalmente, ma del tipo "vorrei anch'io ma non posso!") in merito alle mie doti,direi capacità, direi naturali, di ballerino. D'altronde, Lei frequentando località balneari madri dei balli latini, non poter dimostrare quel tocco di "savoir-faire" a volte potrebbe sembrare quasi un ... (non mi viene la parola! - sarà la grammatica carente - no è l'ortografia che mi manca, lo so !).
Sicuramente avrai la possibilità di frequentare qualche indigena che ti possa dare qualche lezione privata "di ballo", preciso.
Iera sera sono stato all'Holliwood al corso di ballo + disco ! Effettivamente non manca la scelta in merito all'età ed alla qualità !
Dunque martedì corso in palestra Riviera a Dolo, venerdì corso + disco all'Holliwood.
E vedrete !!!
Saluti da FABIEI

Lucio ha detto...

mi dispiace che questi commenti diventino un modo per parlare tra me e la Fabietta, comunque ormai va a finire così su questo post:
- innanzitutto, la tecnica-bancone che in Italia fa quasi sempre fiasco, nei posti che frequento io diventa il must, per cui, ballare no, aspettare la preda al bancone sì!
Se proprio devo dire il vero, quanto si balla e come lo si fa nei posti dove vado io, è totalmente diverso da quanto esce dalle casse dell'impianto della palestra RDB. A Cuba si ascolta altra roba, decisamente più di classe, molto più moderna e meno noiosa. Tralasciamo i concerti live di reggaeton dove la cornice è al pari di un concerto di Puff Daddy! donne a parte...
quando frequentavo quella palestra, al martedì sera, vedevo di far presto a cambiarmi e ad uscirvi perché sapevo che a una certa ora cominciava il pippiripi,pippiripi...5-6-7-8, con l'insegnante che spiegava i passi in dialetto boionese! Alla grande!!
L'unica ragione che ti do è quella della qualità di spazzola che si cimenta in certi balli, veramente alta!