sabato 23 agosto 2008

Altro weekend abbastanza triste.

Giovedí sera la festa si é rivelata un mezzo pacco: era una cena tipo camposcuola con gente che cantava vecchie canzoni, perlopiú italiane, per giunta.
Mi hanno detto che é stato divertente, ma a me fa tristezza, quindi ho simulato un malessere generale e me ne sono rimasto in camera a guardare in streaming il torneo Moretti, non molto meno triste, per dir la veritá.

Tra venerdí e oggi se ne sono andate parecchie altre persone, compreso il mio amico Fabio che parte stasera. Domani se ne va anche Madeo, che é venuto a farmi visita per un paio di notti.

Ieri pomeriggio siamo stati in spiaggia qui a Klagenfurt dalle quattro fino alle sette. Si stava proprio bene.
Ieri sera é andata meglio del previsto: all'inizio siamo andati ad un "party", organizzato da un ragazzo che fa l'animatore per il programma tempo libero qui alla scuola di tedesco, ma si é rivelato una delusione. Pochissima gente. L'unico lato positivo era che la roba da bere costava poco. Siamo stati lá una mezz'oretta, per vedere se la situazione si evolveva in positivo, ma senza successo. Abbiamo girato un po'di bar in centro a Klagenfurt ed un paio valevano veramente la pena. Credo che ci torneró. Ce n'é uno, "Die Burg" o qualcosa di simile, che é vietato ai minori di 21 anni, ma non si tratta, come la maggior parte di voi avranno giá pensato, di un lap dance, topless bar o roba simile, ma di un bar normalissimo, affollato di donne di tutto rispetto e, a giudicare da diversi fattori, che non sono certo lá solo per bere una birretta e ballare. Ho chiesto al buttafuori, e mi ha detto che il limite di etá lo hanno messo per lasciar fuori la gente troppo giovane. Direi che l'espediente funziona alla grande, visto il livello di gente che c'era dentro, sia come qualitá che come quantitá.

Oggi avevamo in programma una gita ad un lago qui vicino, ma il brutto tempo ci ha rovinato i programmi, quindi abbiamo ripiegato su un pomeriggio a base di ping-pong e birrette. Domani me ne sto tranquillo e faccio il bucato ( speriamo bene ).

Per quanto riguarda l'alloggio, oggi il mio prof di tedesco doveva aiutarmi a fare un paio di telefonate, ma non ci siamo visti a causa del brutto tempo, quindi credo che proveró io domani, anche se, devo dire la veritá, non é che parlare al telefono in tedesco mi riesca tanto bene.
Chi ha utilizzato le lingue straniere sul lavoro sa benissimo quanto sia piú difficile parlare con una persona al telefono rispetto che dal vivo. Almeno finché non ci si abitua alla pronuncia ed all'intonazione dell'interlocutore.

La scuola di tedesco che frequento attualmente, organizza anche un corso semestrale sempre presso l'universitá, con frequenza bisettimanale ( 2 lezioni da tre ore ), e dal costo decisamente contenuto: circa 220 euro per tutto il semestre. Lunedí chiedo delucidazioni al coordinatore, anche perché l'iscrizione al corso credo dia diritto all'assicurazione sanitaria ed allo status di studente universitario, che a sua volta da diritto a fare richiesta per una stanza in uno degli studentati qui a Klagenfurt, un tipo di sistemazione che, come giá detto, non mi dispiacerebbe affatto.
Lo studentato al quale ho giá scritto, ha l'indirizzo e-mail attualmente inattivo, quindi riproveró domani o lunedí.


4 commenti:

Lucio ha detto...

certo che madeo si è sprecato! Poteva rimanere in giornata...probabilmente ha grossi impegni di lavoro! io mi iscriverei subito all'Uni, sicuramente ti "attaccano" sopra qualche altro regaétto (meglio noto come benefit)

Grissino ha detto...

Vabbé, ho capito... te la stai spassando alcolicamente da una festa all'altra.
:-D

Oscar ha detto...

@lucio: probabilmente se non fosse disoccupato sarebbe rimasto di piú. Stamattina l'ho portato alla stazione e c'é una giornata bellissima. Ha avuto anche un pó sfiga. Per l'Uni, domani ne parlo con il coordinatore della scuola di tedesco, ma sono quasi sicuro di iscrivermi ( al corso di tedesco semestrale, si intende ).
@grissino: questa settimana mi do una calmata. Tieni conto che sono anche le mie ferie, comunque, quindi un po'me lo merito.

Lucio ha detto...

è vero, mica si possono solo far ingrassare le casse di Renzulli durante la stagione estiva! Altrimenti la bilancia dei pagamenti ahimé si risana troppo.